Privacy Policy

La meditazione fa bene o male? Scopriamolo

La meditazione è un’operazione molto importante per la mente ma vi sono dei lati oscuri

Sempre più persone decidono di optare per la meditazione riuscendo ad ottenere una serie di vantaggi molto importanti per la propria mente. In questo caso quindi è valido il detto mens sana in corpore sano poiché solo chi sta in pace con sé stesso può prendersi cura del proprio corpo riuscendo ad ottenere una forma perfetta. Ciò significa che il corpo e la mente sono unite da una sorta di connessione che va a migliorare la propria vita. Purtroppo la meditazione nasconde un’altra faccia e potrebbe essere non particolarmente positiva.

Meditare significa riuscire a combattere la depressione e lo stress, questi ed altri benefici possono essere una vera e propria opportunità perché dimostrata in modo scientifico. Bisogna però tenere presente che secondo uno studio fatto dalla Brown University sembrerebbe che questa pratica potrebbe portare ad una serie di problemi anche abbastanza seri. Sembrerebbe che questa operazione se viene effettuata troppo spesso potrebbe portare ad ansia, insonnia ed allucinazioni. Lo studio è stato effettuato su una serie di buddisti occidentali che hanno praticato circa diecimila ore di meditazione. Il risultato ha portato a sintomi abbastanza gravi come il distaccamento emotivo e l’irritabilità. E ciò non è per niente una novità visto che il buddismo zen ha una parola per indicare questo stato d’animo: il makyo che è l’unione tra due parole giaponesi tra diavolo e vita reale.

La meditazione è una pratica molto interessante anche se è necessario, per i motivi di cui si è parlato in precedenza non si dovrebbe mai esagerare. Cercare di migliorare sé stesso è il migliore regalo che possa essere effettuato. Quindi cerca di vivere questa esperienza in tutta tranquillità e cercare di scoprire i vantaggi che questa pratica può offrire.