Privacy Policy

Il cane deve accettare il nascituro, ma come?

Far accettare al cane il nascituro è una necessità

Far accettare al cane il bambino appena nato al nostro amico quadrupede è molto importante perché non di rado i nostri amici quadrupedi risentono pesantemente a livello mentale fino all’insorgere di una vera e propria depressione. Non si deve quindi sottovalutare un evento che per noi è lieto ma che diventa molto pericoloso per il cane. Questo animale è particolarmente legato ai suoi padroni inoltre sono abitudinari ciò significa che se il loro equilibrio si spezza potrebbero incorrere in seri problemi emotivi.

Di norma il rapporto tra cane e padrone è molto stretto perché c’è un mix di amore e rispetto che porta l’animale a riconoscerlo come capo branco, essendo derivato dal lupo il nostro fido ha una struttura sociale piramidale, e legarsi in modo stretto all’uomo. Ciò significa che il nostro atteggiamento verso il cane non deve in alcun modo cambiare anche se ciò non è assolutamente facile da portare a compimento. Si può quindi affermare che il cane tende ad ingelosirsi per il fatto che il tempo ora dovrà essere diviso con un altro essere vivente e per cercare di non far andare in depressione l’amico quadrupede sarà necessario coinvolgerlo nelle attività quotidiane in modo da farlo sentire nuovamente al centro dell’attenzione quindi uscire insieme e cercare di continuare a non modificare il rapporto che si era creato in precedenza.

Il cane è un amico sincero per il padrone e per la sua famiglia ma un cambiamento della sua vita potrebbe diventare un evento altamente destabilizzante per il nostro quadrupede. Riuscire a comprendere in tempo e passare alle contromisure è l’unico modo per non creare ancora più problemi facendo aumentare il disaggio di fido. Uno strumento interessante è rappresentato anche dal condizionamento positivo offrendo all’animale un biscotto ogni volta che si sta con il bambino.