Privacy Policy

Cos’è l’aglio nero?

Cos’è l’aglio nero? Scopriamo le sue proprietà

Prima di chiedersi cos’è l’aglio nero bisogna tenere presente che questo non è un prodotto naturale ma è il frutto di un processo molto particolare che consente di cambiare le specifiche dell’aglio tradizionale. In effetti questo viene ottenuto mediante un processo di fermentazione che gli conferisce un gusto molto particolare. Uno dei motivi che rendono questo prodotto molto amato è l’assenza dell’odore caratteristico di questo prodotto che comunque non è molto apprezzato da tutti. Visto il lavoro che c’è dietro alla produzione di questo tipo di aglio il suo prezzo sarà più elevato rispetto a quello fresco e risultano essere abbastanza molli al tatto .

Creare l’aglio nero è un’operazione che dura molti giorni ed una grande pazienza visto che il suo metodo si basa sul mettere i bulbi di aglio, quelli al naturale, messi in un ambiente fresco ed umido per circa un mese, meglio se lo si tiene per trenta giorni, quindi vengono fatti ossidare per altri quarantacinque. La cosa bella di questo processo sta nel fatto che contiene molti più antiossidanti di quello fresco, circa il doppio, cosa che può essere molto utile per combattere i segni dell’età sulla pelle. Ma questo particolare prodotto risulta essere un ottimo antibiotico quindi può essere usato per mantenersi in ottima salute anche perché è ricco di fosforo e calcio.

Il gusto dell’aglio nero rende questo prodotto facilmente utilizzabile in cucina perché il suo retrogusto è di liquirizia mentre per altri il gusto sembra essere più vicino all’aceto balsamico. Può essere adoperato in moltissime applicazioni in cucina da adoperarlo su una bruschetta con il pomodoro oppure come base per il condimento per la pasta. Questo prodotto è in grado di andare incontro a tutti i bisogni di una persona dalla necessità di essere in buona salute a quella di avere del cibo gustoso.