Privacy Policy

Carte di credito poste: quali caratteristiche?

Quali sono le caratteristiche carte di credito poste?

Le caratteristiche carte di credito poste rappresentano un buon prodotto finanziario per poter ottenere del denaro sempre a disposizione per poter andare incontro a tutte le necessità che un utente potrebbe avere. E’ importante tenere presente che le carte delle poste sono bilanciate per le varie fasce di mercato in modo da poter accontentare i bisogni dei clienti.

Caratteristiche carte di credito poste: analizziamole insieme

Prima di tutto è necessario tenere presente che questi prodotti finanziari, essendo affiliato al circuito Mastercard, sono accettati in tutti i negozi e sul web. E’ possibile ottenere la rendicomentazione online in qualsiasi momento e determinare la modalità di rimborso più conveniente.

Carta di credito BancoPosta Classica

Tra le carte di credito poste la BancoPosta Classica è certamente la più conveniente se non si desidera effettuare grandi movimentazioni. Le specifiche di questo prodotto sono abbastanza interessanti anche perché è possibile tenere sottocontrollo le proprie spese direttamente online. Infine vi sono una serie di coperture assicurative che possono essere molto utili non solo per la carta ma anche per ciò che concernono gli acquisti. Questa soluzione ha un costo di trantasette euro al mese.

Carta di credito BancoPosta Oro

Questo prodotto finanziario è in grado di offrire un buon fido da oltre cinquemila euro inoltre c’è da ricordare che la carta è accettata da tutti i negozi che adoperano il circuito Mastercard. Anche in questo vi sono una serie di assicurazioni per mettere al sicuro i propri acquisti. Questa  è il prodotto di punta per le carte di credito poste ed ha un canone annuale di cinquantacinque euro.

BancoPosta Più è l’ultima opzione delle carte di credito poste

Il BancoPosta Più è una soluzione molto interessante perché tra le altre caratteristiche, molte delle quali simili alla BancoPosta Classica, c’è la possibilità di trasferire fondi sul proprio conto a soli trentasette euro all’anno.