Privacy Policy

Better Call Saul: ottimo spin off di Breaking Bad

Better Call Saul è una serie tv molto interessante per chi ha amato Breaking Bad

Better Call Saul è la serie tv che va a spiegare molte situazioni che erano già state create nella serie tv originale Breaking Bad quindi è importante tenere presente che per comprenderlo bisogna prima vedere lo spin off.

Better Call Saul è lo spin off necessario per comprendere come Saul diventa Saul e come Mike Ehrmantraut diventa collaboratore prima di Saul e successivamente di Gustavo Fring. Alla fine di Breaking Bad eravamo rimasti con Walt White e Saul Goodman si erano affidati al riparatore di aspirapolvere, non dico cos’è successo a Walt perché se qualcuno non l’avesse visto sarebbe una bella spoilerata, ed il buon Saul arriva nel Nebraska a dirigere una pasticceria in un super mercato, da avvocato-faccendiere è stato un bel salto nel buio. Ma questa situazione gli fa ricordare il suo passato con il suo rapporto complicato col fratello Chuck McGee, ebbene si Saul Goodman non è Saul Goodman ma James “Jimmy” McGee, e la difficile situazione di un fratello di successo sempre pronto ad abbatterlo. Mike Ehrmantraut si era trasferito da poco ad Abuquerque ed aiutava finanziariamente la nuora e sua nipote, il figlio era morto a Philadelphia. Dalla terza stagione prenderà i contatti anche con Gustavo “Gus” Fring un boss della metanfetamina di origini cilene che adopera la sua catena “Los Pollos Hermanos” per spostare la droga in vari stati degli Stati Uniti d’America.

Better Call Saul è un’ottima serie tv tanto da riuscire ad ottenere delle ottime critiche e si compone di quattro stagioni per quaranta episodi totali.